NOTA! Questo sito utilizza "Cookie strettamente necessari" e "Cookie di Google Analytics".

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookies

I "cookies" sono delle informazioni che vengono trasferite sull'hard disk del computer dell'utente da un sito web.
Non si tratta di programmi, ma di piccoli file di testo che consentono ai siti web di memorizzare le informazioni sulla navigazione effettuata dall'utente e di rendere tali informazioni accessibili nel corso della navigazione sul web ad opera di altri siti che utilizzino questo strumenti.
La maggior parte dei siti web utilizza i cookie poiché fanno parte degli strumenti in grado di migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. I cookie permettono ai siti web di offrire servizi personalizzati (per esempio, ricordare un accesso, conservare i prodotti nel carrello o mostrare contenuti importanti).
Ci sono diversi tipi di cookie: i cookie temporanei (o cookie di sessione) che si cancellano automaticamente con la chiusura del browser e i cookie permanenti che non vengono cancellati ma restano finché non vengono appositamente cancellati o fino alla data di scadenza definita dal sito stesso.
La maggior parte dei browser accetta i cookie automaticamente; l'utente, tuttavia, può disattivare i cookie dal proprio browser, ma in tal caso occorre ricordare che si potrebbero perdere molte funzioni necessarie per un corretto funzionamento del sito web.
Quanto ai cookies in concreto utilizzati in questo sito, essi sono limitati a quelli normalmente definiti come "Cookie strettamente necessari", in quanto essenziali per la navigazione dell'utente nel sito web e per l'utilizzo delle sue funzionalità come l'accesso ad aree protette del sito e senza i quali i servizi richiesti dall'utente, come fare un acquisto, non possono essere forniti, ed a quelli noti come Targeting Cookie o Cookie di pubblicità, che, diversamente dai primi, vengono utilizzati per inviare annunci mirati all'utente in base ai suoi interessi. Sono anche utilizzati per limitare il numero di volte in cui l'utente visualizza una pubblicità e per valutare l'efficacia della campagna pubblicitaria. I cookie memorizzano il sito web visitato dall'utente e tale informazione viene condivisa con terze parti quali gli inserzionisti.
I browser più comunemente in uso consentono comunque la disabilitazione anche di questo genere di cookies.
Per la disattivazione dei cookie è possibile consultando la guida del proprio browser.
Per maggiori informazioni su Google Analytics puoi consultare: https://www.google.it/intl/it/policies/technologies/types/

Informatica completa:
http://www.officinegaribaldi.it/images/privacy_policy.pdf

Officine raccoglie 1500 euro per il Monte Serra con lo spettacolo di beneficenza "Non scegliere la paura"

Sono 1500 gli euro raccolti grazie allo spettacolo di beneficenza organizzato dalle Officine Garibaldi

per la rinascita del Monte Serra.

Con “Non scegliere la paura – voci intorno al femminicidio”, messo in scena dal “Teatro del Ghigno” con la direzione di Paola Maccario, gli spazi di via Gioberti hanno registrato un tutto esaurito il cui incasso è stato interamente devoluto alla campagna “Il Serra rinasce”, sottoscrizione che vede unite Regione Toscana e La Nazione per sostenere le aree colpite dall’incendio. Ieri mattina si è svolta la consegna simbolica della somma (già versata sul conto corrente aperto per l’iniziativa, Iban: IT80L0103002818000000434331) da parte del direttore generale di Officine Garibaldi, Giancarlo Freggia, al caposervizio della redazione pisana de La Nazione, Guglielmo Vezzosi.

“Lo spirito solidale della nostra comunità è stato davvero forte – ha commentato il direttore gene-rale di Officine e presidente di Paim, Giancarlo Freggia –. Una risposta che va oltre a ogni nostra rosea aspettativa: a tutti, dagli artisti intervenuti agli spettatori, va il nostro ringraziamento”.

IMG 3570

Una forte solidarietà espressa proprio dagli attori e musicisti che sono saliti sul palcoscenico do-nando il loro talento alla causa. Intensa la rappresentazione della compagnia del "Teatro del ghi-gno" con la regia di Maccario, sul palco con una toccante esibizione sul femminicidio. Le storie portate in scena erano tratte da reali episodi di cronaca, rielaborati dagli interpreti. Emozionante anche l’esibizione della cantautrice Manuela Arrighi, accompagnata dalla corista Alice Zucchini, dalla pianista Chiara Venturini e dal bassista Lorenzo Cella. Sul palco anche i ballerini di “Rock and Swing easy”, l’associazione Baraonda, il musicista Massimo Di Benga e il cantante Nicola Pagano. Insieme a tutti gli artisti ha prestato il suo talento l’attore e regista Renato Raimo. Allo spettacolo ha partecipato la dottoressa Mojda Azadegan, coordinatrice aziendale del codicerosa all’azienda ospedaliero universitaria pisana, intervenuta sul servizio che coordina per la Aoup.

Hanno patrocinato lo spettacolo il Comune di Calci, che ha partecipato alla serata con il suo vice-sindaco Valentina Ricotta, Paim, Artide&Antartide, Hispanico, Evolution Tv, Università di Pisa, Fondazione Arpa, Ospedale Donna, Fondazione Onda, Associazione degli amici della Certosa di Pisa a Calci, Unità Migranti in Italia, Diritti Integrazione e Mediazione, Codice Rosa servizio sani-tario della Toscana, Blog Biblioteca Officine Garibaldi, Istituto Galileo, Luciano Spera audio video Luci.